Il trasloco si può fare in 2 modi: con il fai da te o affidandosi ad una ditta di traslochi. La prima soluzione è senz’altro quella che si identifica maggiormente con una tipologia di trasloco economico. La seconda invece è più costosa perché presume di rivolgersi ad una ditta di traslochi. Ma siamo sicuri che si risparmia così tanto con il fai da te rispetto all’altra soluzione? Vediamo i pro e i contro…

Il trasloco fai da te

E’ la soluzione più economica a livello di portafogli ma è anche la più costosa a livello di stress ed energie. Fare un trasloco di casa non è mai una cosa semplice e presume una pianificazione accurata che va dal momento in cui si inizia, fino ad oltre il momento in cui il trasloco è stato effettuato.

Fare da se vuol dire essere in grado di smontare i propri mobili e di avere un’area dove poterli sistemare in attesa di imballarli. Vuol dire anche andare in giro a rimediare scatole e materiali da imballo come il millebolle in plastica. Spesso e volentieri non si riesce a reperire tutto il materiale necessario agli imballaggi gratuitamente per cui alla fine, il più delle volte, si vanno a comprare.

Terminata la fase di smontaggio mobili, si passa all’imballaggio. Mobili, elettrodomestici, tv, libri, lampadari, ecc. deve essere tutto ben confezionato per assicurare un’adeguata protezione contro gli urti che altrimenti li danneggerebbero irreparabilmente.

Poi è la volta delle operazioni di carico, scarico e trasporto. Se fin qui potevamo cavarcela da soli, da adesso ci serviranno braccia in più per portare gli arredi da casa al camion e dal camion alla nuova abitazione. Qui inizia la corsa al reclutamento di parenti ed amici, alcuni dei quali ci daranno una mano. Ma non solo! Occorre anche trovare l’amico o il parente che ha un camion! A questo chiederemo il favore di prestarcelo ( o di venire lui stesso a guidarlo ) in cambio del pieno di gasolio.

Trasportate tutte le cose e fatte arrivare nel nuovo appartamento inizia l’operazione di disimballaggio e montaggio dei mobili, la risistemazione dei suppellettili, degli elettrodomestici, dei quadri e di tutto il resto. Ultimo passo ancora è lo smaltimento dei materiali da imballo che dovranno essere portati presso un’isola ecologica.

Economico si… ma non tanto semplice!

Il trasloco con la ditta

Qui occorre solo un telefono, prendere appuntamento, far fare il sopralluogo, decidere il compenso ed il giorno del trasloco. Finito! Ma se il nostro budget è limitato potremmo effettuare noi stessi determinate operazioni e demandare alla ditta di traslochi solo il trasporto. Molte ditte lo permettono.

La Sat International Movers ad esempio, ditta traslochi di Roma, permette al cliente di smontare i propri mobili e di imballarli personalmente, fornendogli se vuole, anche tutti i materiali da imballo. Dopodiché l’azienda provvede a caricare, trasportare e scaricare gli oggetti da traslocare. Al cliente rimane solo di rimontare i mobili e rimettere a posto i suppellettili. Un’ottima soluzione che coniuga risparmio e relax. Con questa formula infatti il trasloco costa meno e non si impazzisce a reclutare amici e parenti per farsi dare una mano.

Traslochi Economici Roma. La Giusta Soluzioneultima modifica: 2015-06-08T14:53:43+02:00da paolobros2000
Reposta per primo quest’articolo

Comments are closed.

Post Navigation